mercoledì 12 febbraio 2014

ERRATA CORRIGE



Con riferimento al mio post "il Grande Slem" di lunedì 10 Febbraio 2014 preciso quanto segue:
Il poeta ed MC Dome Bulfaro nella serata di sabato 8 Febbraio durante il poetry slam di Pisa tenutosi presso il cinema Lumière, non era alticcio. Faccio pubblica ammenda di questa mia grossolana svista. Era vestito giallo senape, ma pur avendo (per sua stessa ammissione) bevuto 3 calici di rosso, le sue funzionalità psicofisiche non erano in alcun modo compromesse, neppur lievemente: perfettamente lucido e padrone di sé e della situazione come tutti noi abbiamo potuto osservare. L’uso del termine “alticcio” nella mia descrizione di alcuni momenti della kermesse pisana è da ritenersi una “licenza poetica”; avvezzo all’iperbole ho fornito una mia esagerata interpretazione dell’entusiasmo un po’ sopra le righe ma del tutto naturale, del signor Bulfaro e delle sue ripetute richieste di vino ai suoi ospiti, nel sicuramente apprezzabile clima d’informalità dell’evento. 

Per chi comunque, aldilà delle incomprensioni, francamente uggiose, fra me ed il signor Bulfaro circa il suo tasso alcolemico, volesse invece farsi una propria opinione sul poetry slam, rimando al sito ufficiale della LIPS (lega italiana poetry slam) dove riceverete tutte le informazioni necessarie per iscriversi, partecipare alle sfide, alle riunioni etc… 

http://legaitalianapoetryslam.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento